Samsung Galaxy Note 9 Nero NUOVO

€880

Memoria 128Gb – Ram 6Gb
Dual Sim

Disponibile

Categoria:

Le specifiche tecniche del device sono da top di gamma senza rinunce. L’Infinity Display è un’unità 6,4 pollici Super AMOLED QHD+ a risoluzione 2960 x 1440 pixel, con fattore di forma 18,5:9 e vetro leggermente curvo ai lati.

A muovere la tecnologia presente sul dispositivo è il SoC Samsung Exynos 9810, lo stesso a bordo di Galaxy S9/S9 Plus, con processo produttivo a 10 nm, CPU octa core (4 da 2,8 GHz + 4 da 1,7 GHz) e GPU Mali-G72MP18: il SoC sfrutta custom core di terza generazione per la CPU e un modem Gigabit LTE 6CA (carrier aggregation), che consente velocità di punta di 1,2 Gbps e download più stabili. Al solito, negli USA sarà invece commercializzata la versione con SoC Qualcomm, in questo caso con Snapdragon 845.

Questione memorie: Galaxy Note 9 è disponibile in due versioni, una da 6 GB di RAM e 128 GB di memoria interna e una da 8/512 GB; niente via di mezzo da 256 GB dunque, almeno fino a questo momento.

Il comparto fotografico riprende la doppia fotocamera posteriore utilizzata su Galaxy S9 Plus (anche se questa volta è posizionata orizzontalmente) e risulta dotata di due sensori da 12 MP, con dual OIS, apertura variabile f/1.5 – f/2.4 e fissa f/2.4, zoom ottico 2X e digitale fino a 10X. La fotocamera anteriore è invece singola, da 8 MP, con f/1.7 e autofocus.

La nuova Intelligent Camera integra un sistema di riconoscimento della scena con regolazione automatica di alcune impostazioni e un rilevamento dei difetti (quali sfocatura, foto mossa, con luce non adeguata o obiettivo sporco).

Per quanto riguarda l’autonomia, Samsung ha finalmente deciso di integrare una generosa batteria da 4000 mAh, che dovrebbe garantire l’arrivo a sera senza problemi in una giornata anche piuttosto stressante.

Diversi sono i sistemi di sblocco sfruttabili con Galaxy Note 9. Il sensore di impronte posteriore è stato spostato in una posizione più bassa e decisamente più comoda rispetto al predecessore, sotto il modulo fotografico. Non mancano lo scanner dell’iride e il riconoscimento facciale in 2D, che possono essere combinati nella modalità Intelligent Scan.

Non mancano miglioramenti alla S-Pen, che ora è dotata di Bluetooth LE e può funzionare come controller a distanza per scattare foto, controllare le presentazioni, far partire e mettere in pausa video e non solo. Presente anche su Note 9 lo speaker stereo, realizzato in collaborazione con AKG e dotato del supporto Dolby Atmos.

Dal punto di vista software, Galaxy Note 9 ha a bordo Android 8.1 Oreo con personalizzazione Samsung Experience 9.5. Prevedibile la mancanza al lancio di Android 9 Pie, presentato solo una manciata di giorni prima dell’annuncio dello smartphone.

Design di Samsung Galaxy Note 9

Rispetto al modello precedente non ci sono stati grossi cambiamenti, un po’ come avvenuto con il passaggio da Galaxy S8/S8 Plus a S9/S9 Plus. Le modifiche estetiche riguardano perlopiù la parte posteriore, dove trova posto il modulo fotografico orizzontale e il sensore di impronte, ora posizionato al centro e più in basso, risultando conseguentemente più comodo da raggiungere.

Novità lato colorazioni, che vedono l’introduzione della S-Pen gialla sulla versione Ocean Blue. In Italia sono disponibili dal lancio tre varianti cromatiche: la già nominata Ocean Blue, Midnight Black e Lavender Purple. Samsung Galaxy Note 9 misura 161,8 x 76,4 x 8,8 mm e ha un peso di 201 grammi.